Crystal Phend si concentra sulla cardiologia come editore associato a MedPage Today

Crystal Phend si concentra sulla cardiologia come editore associato a MedPage Today

I pazienti si preoccupano molto di rallentare la progressione della malattia renale e di non essere in dialisi."

Ovviamente, una conferenza nel 2020 non sarebbe completa senza una sessione su COVID-19. L’incontro dell’AHA presenterà i primi dati del suo registro delle malattie cardiovascolari COVID-19 che sfruttano la rete Get With the Guidelines e una conferenza del direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases Anthony Fauci, MD.

Crystal Phend si concentra sulla cardiologia come editore associato a MedPage Today. Seguire

, ,

Tieni presente che alcuni link potrebbero richiedere abbonamenti.

Un’altra potenziale vittima della chiusura del governo: il programma della mensa scolastica. (CNN)

Lo scorso giugno, l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato Ebola "ampiamente contenuto" nella Repubblica Democratica del Congo. Quello era allora – questo è adesso. (Reuters)

Un batterio che causa malattie gengivali può anche avere un ruolo fondamentale nello sviluppo della malattia di Alzheimer? (BBC)

Un blogger attribuisce la sua paralisi a un’infezione contratta da un gatto randagio. (Fox News)

I turisti medici stanno tornando a casa negli Stati Uniti con superbatteri. (Il Washington Post)

L’abuso di alcol ha superato l’infezione da epatite C come causa principale del trapianto di fegato. (ABC News)

Stanze d’ospedale in vendita su Amazon. (CNBC)

Affermando la violazione di una clausola di non concorrenza, uno dei principali attori del settore sanitario ha citato in giudizio un ex dirigente che ha abbandonato la nave per unirsi alla partnership sanitaria di Amazon / JPMorgan / Berkshire Hathaway. (Fierce Pharma)

Benefici e precauzioni dell’esercizio all’aperto in inverno. (CNN)

"Cullare un bambino bye" buono anche per il sonno degli adulti. (BBC)

Il "implicazioni morali radicali" di fortuna sul modo in cui si svolge la vita di una persona. (Vox)

I tessuti nasali usati vengono commercializzati per la prevenzione dell’influenza – attualmente esauriti. (Fox 8 Cleveland)

Una nota di avvertimento su un effetto collaterale raro ma potenzialmente debilitante dell’uso regolare di marijuana. (BuzzFeed)

Morning Break è una guida quotidiana alle novità e agli interessanti sul Web per gli operatori sanitari, alimentata dalla comunità MedPage Today. Hai un suggerimento? Invia a noi: MPT_editorial@everydayhealthinc.com

I giovani senza esposizione agli oppioidi che hanno ricevuto una prescrizione di oppioidi in un ambiente odontoiatrico hanno avuto tassi più elevati di uso e abuso persistente di oppioidi, ha rilevato uno studio retrospettivo.

In un campione di giovani naive agli oppioidi, il 6,9% (IC 95% 6,3% -7,2%, P.

Il gruppo degli oppioidi ha anche avuto un aumento nelle diagnosi successive di abuso di oppioidi (differenza di rischio assoluta aggiustata 5,3%, IC 95% 5,0% -5,7%, medicina interna PJAMA.

Inoltre, un numero mediano di 20 pillole è stato distribuito a coloro che hanno ricevuto una seconda prescrizione di oppioidi, an "eccessivo" numero che potrebbe comportare una distribuzione non necessaria ad amici o familiari, hanno osservato gli autori. Queste seconde prescrizioni sono state fornite da un odontoiatra per il 27,0% dei pazienti. Il resto è stato prescritto da fornitori sconosciuti, medici di medicina d’urgenza, chirurghi ortopedici e altri vari operatori sanitari, hanno riferito gli autori.

"Non è chiaro se gli oppioidi siano necessari dopo l’estrazione dei denti del giudizio e ci sono alcuni dentisti che pensano che l’ibuprofene o il Tylenol siano sufficienti," Schroeder ha detto a MedPage Today. "Ma anche se in alcuni casi sono necessari oppioidi, probabilmente non sarebbero sufficienti più di un paio di pillole."

Pur non essendo coinvolto nella ricerca, Chad Brummett, MD, della University of Michigan Medical School di Ann Arbor, ha convenuto che il paracetamolo o il Tylenol possono solitamente ottenere lo stesso effetto di un narcotico dopo la chirurgia dentale e ha osservato che il fatto che quasi un terzo degli adolescenti in questo studio ha ricevuto un oppioide da un dentista era "piuttosto sorprendente." Le sue ricerche passate hanno dimostrato che anche le persone che si sottoponevano specificamente all’estrazione dei denti del giudizio erano a maggior rischio di uso persistente di oppioidi.

"Questo è un altro documento che mostra risultati simili a una serie di studi recenti e spero offra un altro elemento di prova per far riflettere i dentisti e i chirurghi orali sulle loro abitudini di prescrizione e prendere in considerazione l’idea di liberarsi da oppioidi in molti casi," ha detto a MedPage Today.

Un altro studio precedente ha rilevato che i dentisti erano responsabili del 12% delle prescrizioni di oppioidi ad azione rapida, dietro medici generici e internisti. Tuttavia, Joel Funari, MS, DMD, di Advanced Oral and Facial Surgery of the Main Line nel Devon, in Pennsylvania, ha affermato che da quando sono stati raccolti questi numeri, la maggior parte dei dentisti ha cambiato significativamente le proprie abitudini di prescrizione. Ci sono ora alcune linee guida che limitano il numero di narcotici che possono essere prescritti contemporaneamente, ad esempio, e in alcuni stati, i medici dentisti sono tenuti a ricevere una certificazione speciale o ottenere il consenso scritto dal genitore o dal tutore legale di un adolescente prima di prescrivere un oppioide a un paziente.

"A causa della maggiore visibilità della crisi degli oppioidi e delle azioni dei gruppi di specialità dentali, come l’American Dental Association, l’American Association of Endodontists e i governi statali, c’è stata una significativa diminuzione della percentuale di dentisti che prescrivono questi narcotici ad azione rapida," ha detto a MedPage Today.

Per questo studio, il team di Schroeder ha raccolto dati dall’Optum Research Database, che fornisce informazioni sui reclami per i cittadini statunitensi assicurati privatamente in 50 stati. I pazienti sono stati inclusi se avevano un’età compresa tra 16 e 25 anni al momento dello studio (2015), avevano ricevuto una prescrizione ambulatoriale di oppioidi da un dentista quell’anno e avevano dati nel database Optum per un minimo di 12 mesi per tenerne conto un follow-up di un anno. I giovani sono stati esclusi se avevano precedenti di prescrizioni o abusi di oppioidi, o sono stati ricoverati fino a 7 giorni prima di ricevere la prescrizione dentale iniziale di oppioidi, hanno scritto.

Dei 14.888 giovani inclusi nella coorte degli oppioidi, la maggior parte erano bianchi (75,7%) e una leggera maggioranza erano donne (52,9%). I ricercatori hanno anche raccolto dati da 29.776 individui selezionati casualmente per creare un gruppo di controllo (67,4% bianchi, 52,9% femmine). L’età media in entrambi i gruppi era di circa 22 anni e in ciascuna coorte è stato riportato un decesso a testa.

Le pazienti di sesso femminile erano associate a un aumentato rischio di uso persistente di oppioidi (aOR 1,2, 95% CI 1,0-1,4), ma i giovani adulti di età compresa tra 22 e 25 avevano meno probabilità di avere un uso persistente di oppioidi rispetto agli adolescenti di età compresa tra 16 e 18 anni (aOR 0,7, 95 % CI 0,6-0,9).

Non sorprende che il precedente abuso di sostanze non oppioidi fosse anche collegato all’uso persistente di oppioidi (aOR 3,7, 95% CI 2,9-4,7) e all’abuso (aOR 4,5, 95% CI 3,4-5,9) dopo aver ricevuto una prescrizione in ambito odontoiatrico, il gli autori hanno notato.

Schroeder e il suo team hanno riconosciuto che alcuni pazienti probabilmente avevano un abuso preesistente di oppioidi non documentato nel database delle richieste. Hanno notato che l’elenco completo dei codici utilizzati per costruire un elenco completo per l’abuso di oppioidi non lo è stato "convalidato per la revisione della cartella clinica," con conseguente potenziale errata classificazione. Optum include anche solo pazienti assicurati privatamente, quindi questo studio potrebbe non essere generalizzabile ai pazienti con Medicaid o altri tipi di assicurazione, hanno scritto. Infine, i pazienti potrebbero essere usciti dallo studio, perché lo studio richiedeva ai partecipanti di avere una copertura assicurativa continua.

Elizabeth Hlavinka copre notizie cliniche, funzionalità e pezzi investigativi per MedPage Today. Produce anche episodi per il podcast Anamnesis. Seguire

Divulgazioni

Due coautori hanno ricevuto finanziamenti dal Dipartimento di Pediatria della Stanford University School of Medicine.

Non sono state segnalate altre rivelazioni.

Fonte primaria

JAMA Medicina Interna

Fonte di riferimento: Schroeder A, et al "Associazione di prescrizioni di oppioidi da dentisti per adolescenti e giovani adulti statunitensi con successivo uso e abuso di oppioidi" JAMA Internal Medicine 2018; DOI: 10.1001 / jamainternmed.2018.5419.

Un comitato consultivo della FDA diviso non è riuscito a raggiungere il consenso mercoledì sull’opportunità "snus" i prodotti del tabacco senza fumo di Swedish Match dovrebbero essere concessi "prodotto del tabacco a rischio modificato" Stato (MRTP).

Diversi membri del Comitato consultivo scientifico dei prodotti del tabacco (TPSAC) hanno espresso preoccupazione per l’assorbimento di tabacco da fiuto da parte dei giovani se il prodotto riceve la designazione MRTP e diventa di conseguenza più popolare negli Stati Uniti.

Ma altri membri del gruppo hanno sostenuto che se un prodotto come lo snus che è dimostrabilmente meno dannoso delle sigarette tradizionali non si qualifica per lo status di MRTP, la designazione potrebbe anche non esistere.

Gli snus sono piccoli pacchetti di tabacco che vengono generalmente posizionati all’interno del labbro superiore. Sebbene sia generalmente accettato che il tabacco senza fumo crea dipendenza e può causare cancro orale, perdita dei denti e altre malattie, il fatto che tali prodotti non vengano bruciati o inalati significa che non sono un fattore di rischio per il cancro ai polmoni o altre malattie polmonari . Alcuni dati epidemiologici provenienti dalla Svezia, dove lo snus è stato commercializzato da molti anni, supportano un rischio per la salute generale inferiore rispetto alle sigarette.

Il Family Smoking Prevention and Tobacco Control Act del 2009 ha conferito alla FDA l’autorità di designare alcuni prodotti come MRTP, il che significa che possono essere commercializzati come soggetti a un rischio inferiore di malattie legate al fumo rispetto alle sigarette e ad altri prodotti del tabacco combustibili.

Swedish Match North America è stata la prima azienda a presentare una domanda MRTP alla FDA nel 2014, ma nel dicembre 2016 la FDA ha negato la richiesta dell’azienda di rimuovere avvisi specifici su malattie gengivali e perdita dei denti dalla sua etichettatura.

A quel tempo, i funzionari della FDA chiesero a Swedish Match di presentare una richiesta modificata per lo status di MRTP per i suoi otto prodotti General Snus per sostenere le sue affermazioni sui danni ridotti, che includevano nuove ricerche.

Il membro del TPSAC Kenneth E. Warner, PhD, dell’Università del Michigan ad Ann Arbor, ha affermato che anche se la ricerca appena presentata dalla società era, a suo parere, "non perfettamente fatto," lo aveva convinto che i rischi associati slim4vit opinioni forum ai prodotti snus erano relativamente bassi.

"Penso che la salute (i benefici) siano davvero chiari rispetto al fumo, più che per qualsiasi altro prodotto del tabacco senza fumo," Egli ha detto. "La mia sensazione è che se questo non fosse approvato, potrebbe essere la campana a morto per il processo [MRTP] perché in pratica diremmo che non puoi ottenere nulla attraverso questo processo."